ELENCO :: CHI SIAMO :: CHI SIAMO
AISTEC Associazione Italiana di Scienza e Tecnologia dei Cereali

L’Associazione Italiana di Scienza e Tecnologia dei Cereali è stata istituita nel 1995 e attualmente ha sede a Roma presso il CREA-AN Alimenti e la Nutrizione (ex Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione INRAN). Aderisce all’AISSA, l’Associazione Italiana Società Scientifiche Agrarie con sede legale a Firenze presso l’Accademia dei Georgofili.

National Body dell’International Association for Cereal Science and Technology (ICC), l’AISTEC è un’associazione scientifica senza scopo di lucro che riunisce, a livello nazionale, gli studiosi e gli esperti di scienza e tecnologia dei cereali nei suoi vari aspetti agronomici, genetici, biochimici, chimici, microbiologici, tecnologici, nutrizionali ed economici e si propone innanzitutto di contribuire allo sviluppo delle conoscenze in tale settore.

Altri importanti scopi dell’associazione sono il collegamento dei risultati della ricerca scientifica e tecnologica ad una migliore utilizzazione dei cereali, la promozione di incontri di studio in campo nazionale e internazionale per diffondere le acquisizioni scientifiche più recenti, la collaborazione con organizzazioni che operino nel settore della scienza e tecnologia dei cereali in altri Paesi. L’AISTEC, inoltre, si propone di sollecitare l’interesse e l’intervento degli organi della Pubblica Amministrazione nel favorire studi e ricerche sui cereali.

Nel 1996 si è tenuto il primo convegno organizzato dell’associazione che ha continuato a promuovere i suoi congressi con cadenza biennale. Tali iniziative sono sicuramente tra le attività più significative portate avanti dall’AISTEC e rappresentano non solo un fondamentale momento di incontro per i ricercatori della filiera cerealicola, ma anche una utile occasione di confronto tra il mondo della scienza e quello dell’impresa.

Consiglio Direttivo AISTEC: Rita Acquistucci, Massimo Blandino, Marina Carcea, Maria Grazia D’Egidio, Emanuele Marconi, Maria Ambrogina Pagani, Gianfranco Panfili, Gian Gaetano Pinnavaia, Rita Redaelli.